Un’estate con i bambini

La scuola è ufficialmente finita e le pink passeranno a casa i prossimi tre mesi. Sono tanti, sono pochi, sono leggeri, sono pesanti. Come ho scritto la settimana scorsa quest’estate vorrei che le mie bambine non facessero le corse tra un centro estivo e l’altro ma piuttosto che riscoprissero il piacere di stare a casa, di giocare fuori e di annoiarsi.
Il lavoro da libera professionista ha un sacco di difetti e disagi ma almeno mi permette di gestire la vita della famiglia come meglio credo.

Dopo un anno a scuola con orari e impegni la prima cosa che faccio e lasciare alle bambine una settimana di sfogo. Sono ancora cariche e nello stesso tempo stanche (binomio tragico conosciuto da ogni genitore) ed hanno proprio bisogno di buttar fuori il periodo appena passato. Al termine di questa settimana ce ne andremo al mare in un posto meraviglioso, come ogni anno a giugno, come ogni anno solo tra donne. La scuola sarà ormai un ricordo e ci tufferemo letteralmente nelle vacanze. Tornate a casa avremo la nostra routine estiva, un po’ pigra e un po’ sportiva, fatta di piscina, giochi all’aperto, libri, bambole e lavori a maglia.

Immagine by Freepik

You may also like

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *