Sempre stanca

Oggi lascio un po’ perdere i miei soliti argomenti leggeri e mi prendo un momento per parlare di un problema che mi affligge da un po’.
Sono sempre stanca. Da qualche mese le mie giornate sono diventate estremamente pesanti. Alzarmi al mattino è una tortura, mi sento come se non avessi riposato affatto e passo la giornata a trascinarmi in giro come un bradipo. In questo stato le cose non possono che peggiorare. Se oggi faccio cinque cose, domani saranno quattro e poi tre, e alla fine mi ritroverò (non manca molto) a non avere più una vita. Non ho problemi di salute credo di essere semplicemente entrata in un circolo vizioso da cui, così stanca, faccio fatica ad uscire.
Ho deciso che è arrivato il momento di reagire un po’, complice anche il fatto che il costume da bagno non mi dona più come lo scorso anno, ma soprattutto perchè vegetare su sedie, divani e letti non da’ quella famosa immagine di me che vorrei trasmettere alle mie figlie per il futuro.
La decisione più grande che mi trovo a prendere in queste settimane è quella di dare uno stop al mio lavoro. Certo il fatto di essere una libera professionista mi viene incontro, ma rimane comunque una scelta molta delicata all’interno di una famiglia. Al momento quindi non ho in piedi nessun web progetto. Avere un lavoro mi piace, molto, quello che non sopporto è lo stress ad esso legato. Progetti che devono essere pronti per ieri, clienti mai contenti e tanta burocrazia, tasse e documenti. Stanchezza mentale infinita che si ripercuote per forza di cose anche sul corpo.
Utilizzerò le ore libere dal lavoro per scrivere di più qui e per riuscire a mettere su carta i miei pensieri e dar loro un senso.
Credo che per riuscire ad uscire da una situazione così non basti prendersi un po’ di ferie, ci vuole una ventata di freschezza, novità, semplicità e leggerezza un po’ in tutti i campi. Vogliamo sempre fare tutto e bene e finiamo col fare poco e male.
Mi metterò a buttar giù una lista di priorità e di soprattutto di novità per dare una risvegliata a questo corpo e alla sua mente.

Immagine by Freepik

You may also like

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *